Pinacoteca di Brera
Biblioteca Nazionale Braidense
CONSULTA IL CATALOGO DELLA BIBLIOTECA NAZIONALE BRAIDENSE
PRENOTA ORA
ITA | EN

La Biblioteca Nazionale Braidense a casa tua.

PRENOTA ORA
ITA | EN

Nello spazio di uno sguardo

18 febbraio 2022, ore 17.00 | Incontro on line
Alla Biblioteca Braidense, nello spazio del Centro Internazionale dell’Infanzia (CIRCI), il progetto di una selezione di albi e libri illustrati in collaborazione con la libreria Spazio B**K.
Nell’occasione verrà presentato il libro di Giorgia Grilli, DI COSA PARLANO I LIBRI PER BAMBINI (Donzelli Editore).

Dialogano con l’autrice:
James M. Bradburne, Direttore generale Pinacoteca di Brera e Biblioteca Nazionale Braidense

Diletta Colombo, SpazioB**K

 

Registrazione dell’incontro del 18 febbraio | James M. Bradburne, Diletta Colombo, Giorgia Grilli

 

Creare un ponte tra ricerca storica e produzione editoriale contemporanea, mostrare le potenzialità d’uso dei volumi scelti in contesti educativi e museali. Venerdì 18 febbraio alle 17.00 in diretta on line la Pinacoteca di Brera lancia il progetto Nello Spazio di uno sguardo. A un anno dalla mostra Tempi terribili, libri belli: la collezione Adler dei libri per bambini sovietici, con cui, alla Biblioteca Nazionale Braidense, ha preso vita il Centro Internazionale di Ricerca della Cultura dell’Infanzia (CIRCI) nasce a Brera una nuova iniziativa che mette al centro del museo il libro per l’infanzia.

La libreria indipendente e specializzata Spazio B**K di Milano è stata invitata infatti dalla Braidense a curare una bibliografia di cento titoli, che diventeranno il primo nucleo della biblioteca di CIRCI, un corpus organico nella sua visione ma il più possibile vario e articolato, pensando che ogni libro rappresenti un ramo per sviluppare percorsi interdisciplinari e processi associativi in libertà, nelle direzioni più diverse, a partire dal museo.

“Nello Spazio di uno sguardo, esplora e nutre relazioni tra il mondo dell’infanzia, la Biblioteca e il Museo – afferma James M. Bradburne, direttore della Pinacoteca di Brera e Pinacoteca Braidense – Sarà il primo tassello di avvio del nuovo sito di CIRCI: un luogo virtuale, vivo e pulsante di contenuti eterogenei e pluridisciplinari. È un progetto a cui stiamo lavorando da tempo e ne sveleremo tutte le potenzialità ad inizio marzo”

NELLO SPAZIO DI UNO SGUARDO.
Nello spazio di uno sguardo rappresenta dunque una selezione che raccoglie albi e libri illustrati per bambini e adulti, giochi di carte, saggi e manuali, mischiando autoproduzioni, piccole realtà indipendenti e grandi editori del mercato italiano, francese, spagnolo e anglo-americano. Nel corso del mese di febbraio verranno acquistati dal Centro i primi titoli e partendo da questa selezione verrà inaugurata la rubrica online Nello spazio di uno sguardo che riprende lo stesso nome del progetto bibliografico, fruibile all’interno del nuovo sito di CIRCI, il cui lancio è previsto il 2 marzo 2022.
I libri scelti, tre al mese, presentati con appuntamenti on line, saranno accompagnati da una doppia lettura incrociata. I punti di vista di Diletta Colombo e Chiara Bottani, fondatrici di Spazio B**K, si alterneranno a quelli di Devorah Block, consulente museale. Quasi come fossero didascalie museali, saranno proposte visioni differenti, che moltiplicheranno le interpretazioni possibili e mostreranno le potenzialità d’uso dei volumi scelti in contesti educativi e museali. Per il pubblico sarà un’ulteriore occasione di confronto e, se lo vorrà, di acquisto con un link che rimanda al sito di Spazio B**K.

Di cosa parlano il libri per bambini

INCONTRO CON GIORGIA GRILLI
Durante la presentazione del progetto, aperta da un intervento di James M. Bradburne, si terrà un incontro con Giorgia Grilli traduttrice, ricercatrice e docente di Letteratura per l’infanzia all’Università di Bologna, nonché cofondatrice del centro che parlerà del suo libro “Di cosa parlano i libri per bambini. La letteratura per l’infanzia come critica radicale” (Donzelli). Un saggio importante che, ci chiama a riflettere come comunità, dentro e fuori al museo, sul valore dell’arte e della grande letteratura, come risposta a grandi domande, come risorsa per riallacciare un legame con la natura, gli animali e il non umano e come ponte di comunicazione tra adulti, bambini e ragazzi.

 
CLICCA QUI PER SCARICARE LA CARTELLA STAMPA