Pinacoteca di Brera
Biblioteca Nazionale Braidense
PRENOTA ORA
ITA | EN

La Biblioteca Nazionale Braidense a casa tua.

PRENOTA ORA
ITA | EN

Tempi terribili. Libri belli – La collezione Adler in Braidense

Alla Biblioteca Braidense dal 21 gennaio al 10 aprile la mostra sulla collezione Adler di libri sovietici per bambini: una storia appassionante che è anche su BreraPlus+

Gentili visitatori,
l’ultimo DPCM riporta la Lombardia in zona arancione e dispone la chiusura di musei e mostre, quindi dal 1 marzo 2021 la mostra “Tempi Terribili. Libri belli – La Collezione Adler alla Biblioteca Braidense” in esposizione alla Biblioteca Nazionale Braidense resterà chiusa al pubblico.
Ci dispiace per il disagio.

 

BRERAPLUS+

La mostra è visibile agli abbonati sulla piattaforma BreraPlus+. Un reportage interattivo inedito e contenuti extra permetteranno di esplorare una selezione di trenta libri della collezione Adler e di approfondire il contesto politico e culturale con strumenti di digital storytelling.

Braidense-Collezione-Adler

 

“Il libro per bambini è una delle armi più potenti dell’educazione socialista delle giovani 2 generazioni. Grazie ai libri per bambini devono essere gettate le basi della visione materialista del mondo delle giovani generazioni. Questo è un compito grande e importante ed è un compito che può essere adempiuto”.
Nadežda Krupskaja (moglie di Lenin)

Dal 21 gennaio fino al 10 aprile la Biblioteca Braidense presenta Tempi Terribili – libri belli, una nuova mostra che celebra i libri d’artista e l’importanza dell’infanzia testimoniata dai libri sovietici per bambini della collezione Adler appena acquisita tramite donazione.

A cura di Federica Rossi, la rassegna mette in mostra 140 opere, – 123 della collezione Adler su 257 acquisite oltre a 17 volumi per l’infanzia provenienti da collezioni private nonché terracotte e altri manufatti utili a contestualizzare il periodo storico.

L’esposizione ha come fulcro l’infanzia, i bambini, gli artisti e i libri ossia protagonisti chiave per la creazione di un futuro migliore.

“Allora, negli anni turbolenti che seguirono la rivoluzione russa e la conseguente guerra civile, come oggi, dobbiamo guardare agli artisti e ai bambini per guidarci attraverso le incertezze che affrontiamo ogni giorno” commenta James Bradburne, direttore della Pinacoteca di Brera e della Biblioteca Braidense che di recente, nelle sue sale, ha inaugurato il Centro Internazionale per infanzia.

 

LA STORIA DELLA COLLEZIONE

Una storia straordinaria, quella della collezione Adler, che inizia con una valigia malconcia di pelle marrone. Gli architetti Hans Edward e Hedwig Adler erano fuggiti in Inghilterra dalla Germania nazista nel 1939, lasciando la maggior parte dei loro averi alla madre di Hedwig a Colonia. La storia si conclude solo alla morte di Hedwig nel 1986 quando sua figlia Susan, sgombrando l’appartamento, trova una valigia in soffitta, una valigia che contiene un tesoro: 257 libri sovietici per bambini, di cui 169 in russo, 85 in ucraino e 3 in yiddish, per la maggior parte pubblicati fra la fine degli anni Venti e il 1933.

 

IL LIBRO

In occasione della rassegna “Tempi terribili; libri belli” verrà pubblicato un volume che racconta la storia della collezione Adler, con una serie di immagini rappresentative dei libri in mostra e i testi di James Bradburne e Federica Rossi (Corraini Edizioni, 32 pagine, 8 euro). Il libro sarà disponibile da fine gennaio nelle librerie e sul sito Corraini.com

 

DOCUMENTI CORRELATI

Tempi Terribili – libri belli | COMUNICATO STAMPA
Tempi Terribili – libri belli | CARTELLA STAMPA CON IMMAGINI