VERSIONE
BETA

Sonia Bergamasco legge Il topo che mangiava i gatti di Gianni Rodari

Gianni Rodari

È probabilmente lo scrittore per bambini più amato d’Italia. La sua carriera di scrittore inizia nel 1951 con la pubblicazione del suo primo testo, un libro di filastrocche che, nello stesso anno, viene seguito da Le avventure di Cipollino che, pur passando quasi in silenzio in Italia, viene tradotto con successo in russo. Grazie alle traduzioni del poeta russo Samuil Marshak e della linguista russa Julia Dobrovolskaya, le storie, le fiabe e le filastrocche di Gianni Rodari sono conosciute e amate da ogni russo nato nel dopoguerra.
In cinque anni il libro ha venduto oltre un milione e mezzo di copie e intere delegazioni di politici e intellettuali italiani, in visita in Unione Sovietica, hanno sentito parlare di un certo Gianni Rodari di cui, paradossalmente, non avevano mai sentito parlare fino a quando non è apparso su L’Unità un articolo del giornalista Ruggero Grieco intitolato Cipollino nel paese dei sovietici. Da questo momento in poi, Gianni Rodari cominciò a farsi conoscere e a leggere in Italia e, nel 1960, iniziò a collaborare con la casa editrice Einaudi, che alla fine avrebbe pubblicato tutti i suoi libri: quest’anno in Italia si celebra il centenario della sua nascita.

Sonia Bergamasco

È una nota attrice italiana, che ha recentemente interpretato Il miracolo dell’Ultima Cena tratto dalla vita di Fernanda Wittgens, la prima direttrice donna di un museo italiano.

 

Su BreraPlus, la piattaforma online riservata agli abbonati di Brera, puoi ascoltare classici per bambini di Roald Dahl, Kornei Chukovsky, Samuil Marshak e Annie M.G. Schmidt, in inglese, russo, francese, tedesco, olandese e spagnolo, vengono narrati da attori famosi provenienti da sei paesi diversi.
Se hai visitato la Pinacoteca di Brera allora sei già abbonato! Vai su BreraPlus.org e accedi con la tua username e password.