VERSIONE
BETA

Stampe popolari

Il collezionista milanese Achille Bertarelli raccolse tra la fine dell'Ottocento e i primi decenni del Novecento una grande quantità di stampe, fogli volanti e edizioni popolari, che destinò al Comune di Milano.

Achille Bertarelli

Oggi la raccolta, comprendente circa 300.000 pezzi, è collocata in una sezione particolare nei locali del Castello Sforzesco.

Una serie di volumi, opuscoli e fogli volanti venne però donata in varie occasioni dallo stesso Bertarelli alla Biblioteca Braidense, costituendo il fondo che oggi è denominato Stampe popolari.

Alla collezione, comprendente quasi 280 volumi e circa 2000 opuscoli, si sono aggiunti 1532 poesie popolari, una raccolta di fogli sciolti provenienti dalla biblioteca di Francesco Novati, alcuni volumi della libreria Gaffuri e altro materiale di diversa provenienza.

I contenuti vanno dalla letteratura d’occasione alla narrativa per il popolo, dalle vite di santi alle canzoni popolari.