Pinacoteca di Brera
Biblioteca Nazionale Braidense
ITA | EN

La Biblioteca Nazionale Braidense a casa tua.

ITA | EN

Nikolay Tsiskaridze
legge What Is Good And What Is Bad
di Vladimir Mayakovsky

Un ragazzino chiede a suo padre come si fa a dire se una cosa è buona o cattiva.

Vladimir Mayakovsky

(Bagdati, 7 luglio 1893 – Mosca, 14 aprile 1930)
Figura di spicco del movimento futurista russo, essendo tra i firmatari del manifesto futurista. Nel corso della sua carriera Mayakovsky ha prodotto un ampio e variegato corpus di opere: ha scritto poesie, scritto e diretto opere teatrali, è apparso in film, ha curato la rivista d’arte LEF. Sebbene il lavoro di Mayakovsky abbia regolarmente dimostrato un sostegno ideologico e patriottico all’ideologia del Partito Comunista e una forte ammirazione per Vladimir Lenin, il rapporto di Mayakovsky con lo Stato sovietico è sempre stato complesso e spesso tumultuoso.
Il premier Joseph Stalin lo definì dopo la sua morte come “il miglior e più talentuoso poeta della nostra epoca sovietica”.

 

Nikolay Tsiskaridze

È un ballerino georgiano.

 

C’era una volta nella biblioteca

Per tutti i bambini del mondo
Era nel cuore della città, in un palazzo chiamato Brera. Era una grandissima biblioteca, fondata dall’imperatrice Maria Teresa d’Austria molti anni fa.
La biblioteca era piena di tesori: libri rari, preziosi manoscritti, lettere, mappe e disegni. Era una biblioteca molto importante per studiosi, studenti e l’intera città. Ma un giorno una nuvola scura di malattia arrivò nel paese e tutte le scuole, i musei, i teatri e persino le biblioteche dovettero chiudere le loro porte.
Era un periodo molto desolante, in cui tutti dovevano rimanere a casa, soli, preoccupati e persino un po’ spaventati. Ma proprio come i manoscritti non bruciano, le biblioteche non si fermano, anche quando le porte sono chiuse. Così questa biblioteca decise che, se le persone non potevano venire in biblioteca, la biblioteca sarebbe andata da loro. Pensò a tutti i bambini bloccati a casa impossibilitati ad andare a scuola e iniziò a leggere.

James M. Bradburne, direttore generale della Biblioteca Nazionale Braidense e della Pinacoteca di Brera