Pinacoteca di Brera
Biblioteca Nazionale Braidense
ITA | EN

La Biblioteca Nazionale Braidense a casa tua.

ITA | EN

Alexander F. Sklyar
legge A Tale about a Fisherman and a Fish
di Alexander Pushkin

Un pesciolino, al quale un vecchio pescatore salva la vita, esaudisce l’uno dopo l’altro i desideri sempre più esigenti della sua bisbetica moglie, fino a perdere la pazienza e a punirla come merita.

Aleksandr Sergeevič Puškin

(Mosca, 6 giugno 1799 – San Pietroburgo, 10 febbraio 1837)
Poeta, saggista, scrittore e drammaturgo russo, è considerato il fondatore della lingua letteraria russa contemporanea e le sue opere, tra le migliori manifestazioni del romanticismo russo, hanno ispirato numerosi scrittori, compositori e artisti.

 

Alexander F. Sklyar

Musicista russo, conduttore radiofonico, attore e autore; fondatore negli anni ’80 della famosa band punk metal Va-bank.

 

C’era una volta nella biblioteca

Per tutti i bambini del mondo
Era nel cuore della città, in un palazzo chiamato Brera. Era una grandissima biblioteca, fondata dall’imperatrice Maria Teresa d’Austria molti anni fa.
La biblioteca era piena di tesori: libri rari, preziosi manoscritti, lettere, mappe e disegni. Era una biblioteca molto importante per studiosi, studenti e l’intera città. Ma un giorno una nuvola scura di malattia arrivò nel paese e tutte le scuole, i musei, i teatri e persino le biblioteche dovettero chiudere le loro porte.
Era un periodo molto desolante, in cui tutti dovevano rimanere a casa, soli, preoccupati e persino un po’ spaventati. Ma proprio come i manoscritti non bruciano, le biblioteche non si fermano, anche quando le porte sono chiuse. Così questa biblioteca decise che, se le persone non potevano venire in biblioteca, la biblioteca sarebbe andata da loro. Pensò a tutti i bambini bloccati a casa impossibilitati ad andare a scuola e iniziò a leggere.

James M. Bradburne, direttore generale della Biblioteca Nazionale Braidense e della Pinacoteca di Brera